Val D’Oca & Sapori

Valdoca_riflesso_bauletto_bassa

Delle domeniche tutte da gustare, immersi negli odori, colori e sapori della tradizione enogastronomica veneta. La Val D’Oca, nota casa di Prosecco di Valdobbiadene (TV), propone tre appuntamenti dove protagonista saranno le buona tavola e i rinomati vini dell’azienda. Gli eventi promossi, infatti, hanno lo scopo di valorizzare il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, prodotto principe del territorio, insieme a quelli che sono i sapori tipici della tradizione culinaria veneta.

Tre domeniche da non perdere, ognuna con un tema e un ingrediente diverso. Si parte domenica 2 marzo, mentre gli appuntamenti successivi saranno domenica 13 aprile e domenica 25 maggio.

baccalà al val doca

Il primo evento, “Baccalà e Val D’Oca“, vedrà l’incontro tra due simboli dell’eccellenza enogastronomica veneta nel mondo. Lo stoccafisso, varietà di pesce con cui si prepara il baccalà nella tradizione locale, sarà proposto in versione mantecata su purea e chips di patate di Rotzo, in un risotto con verdure croccanti e quindi nell’immancabile versione ‘alla vicentina’ secondo la tradizionale ricetta custodita dall’omonima Venerabile Confraternita. I piatti avranno la firma di Riccardo Cunico – chef del ristorante Casa Rossa di Asiago, con un curriculum di tutto rispetto che conta esperienze in Coppa del Mondo di Cucina, nelle Olimpiadi di Cucina e nella Nazionale Italiana Cuochi – e saranno accompagnati dai principali prodotti di Val D’Oca come il Prosecco Superiore DOCG sia in versione Brut che Extra-Dry, il “Punto Rosa” Pinot Rosato Millesimato Brut e due cru Valdobbiadene dalla grande personalità come il “Rive di San Pietro di Barbozza” e il “Rive di Colbertaldo”. Si termina in grande stile con un Passito da Uve Stramature “Di Stile” che accompagnerà in modo perfetto il tortino con ricotta e limone, amaretti, nocciole e passata di mele di Lusiana.

valdocaesapori

Imperdibili anche gli altri due incontri. “Asparagi e Val D’Oca” sarà l’occasione ideale per apprezzare al meglio l’asparago bianco di Bassano del Grappa,  unica varietà d’asparago che può fregiarsi della denominazione di origine protetta a livello comunitario. “Erbe e Val D’Oca“, invece, in programma nella giornata nazionale di Cantine Aperte, vede riconfermata la partecipazione di Antonio Cantele, esperto botanico e grande conoscitore delle proprietà curative e gastronomiche di fiori ed erbe spontanee del territorio.

Gli eventi sono su prenotazione. Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a:
e-commerce@valdoca.com o consultare la pagina https://www.facebook.com/valdoca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...