Ricetta dei Crostoli o Galani

carnevale

Il carnevale Veneziano è ormai alle porte e qual è il modo migliore per festeggiarlo se non con un dolce tipico tradizionale?!
Durante questa festività regnano incontrastati i Crostoli o i Galani.

Il motivo per il quale hanno due nomi diversi pur trattandosi della stessa cosa, è dovuto alle forme con il quale viene confezionato.I crostoli, infatti, presenti soprattutto nella terraferma veneziana, sono quasi rettangolari, semplicissimi, spesso resi meno “grezzi” con l’arricciamento del bordo ottenuto tagliando la pasta con la rotella dentata. I galani, tipici invece della città di Venezia, sono delle strisce di pasta tagliata in forma di nastro, lungo o corta, detto appunto galan, che viene immerso nel grasso bollente.

Non vi è venuto un certo appetito?

La ricetta è davvero molto semplice!

Ingredienti per 4 persone:

– farina 500g
– tuorli 5
– zucchero 90g
– burro 25g
– vanillina 1 bustina
– grappa bianca 2 cucchiai
– olio per friggere (meglio se di arachidi) 1 litro
– zucchero a velo qb
– sale un pizzico
– limone grattato 1

 
Procedimento

1. Fate fondere il burro in un pentolino.
2. Versate la farina sulla spianatoia, ammucchiatela, fate un buco nel mezzo e versatevi le uova, la grappa, il burro fuso, lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattata, un pizzico di sale. Amalgamate sino a ottenere un composto omogeneo.
3. Formate con la pasta una palla, avvolgetela con la pellicola alimentare e lasciatela riposare per circa 1 ora.
4. Trascorso questo tempo, con l’aiuto di un matterello o dell’apposita macchinetta, stendete una sfoglia sottile e ritagliatela con la rotella in rettangoli irregolari.
5. Versate l’olio in una padella dai bordi alti, fatelo riscaldare; quando è caldo tuffatevi i crostoli e fateli friggere fino a che risulteranno dorati e avranno formato in superficie alcune bollicine (tipiche dei crostoli).
6. Prelevate i crostoli con una schiumarola, sgocciolateli, sistemateli su un foglio di carta assorbente per far loro perdere il grasso in eccesso.
7. Spolverate i crostoli abbondantemente con lo zucchero a velo e serviteli caldi o freddi.

Per renderli ancora più appetitosi potete accompagnarli con una tazza di cioccolato caldo o con una ciotola di crema chantilly.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...