Capesante alla veneziana

capesante alla veneziana

Che ne dite della prelibatezza che vi stiamo per esporre?

Si tratta delle capesante alla veneziana: un antipasto a base di pesce molto delicato, saporito e soprattutto bello da vedere grazie ai gusci particolarmente scenografici.

Le capesante alla veneziana  possono essere gustate appena preparate, ma anche fredde. Si conservano benissimo per qualche ora in frigorifero, ma è importantissimo coprirle bene e lasciarle almeno mezz’ora a temperatura ambiente prima di servirle.

INGREDIENTI (per 2 persone) – tempo di preparazione: 20 minuti

  • 4 cappesante
  • 4 rametti di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero macinato al momento
  • Mezzo limone

PREPARAZIONE

  1. Aprire le capesante usando un coltello per far forza fra le due valve, quindi staccarle dal guscio, eliminare la parte filamentosa e la parte scura aiutandosi con una forbice.
  2. Lavare bene sotto acqua fresca corrente, con molta attenzione perchè spesso sono presenti residui di sabbia.
  3. Lavare bene anche i gusci, se sono molto sporchi utilizzare una paglietta. Asciugarli bene e tenerli da parte.
  4. Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme all’aglio spellato e privato dell’anima interna.
  5. Mettere in una padella antiaderente l’olio, cospargerlo bene e unire il trito.
  6. Portare la padella su fuoco molto dolce e attendere che il trito cominci a sfrigolare, molto lentamente.
  7. Unire i molluschi, un pizzico di sale, una macinata di pepe e cuocere scoperto, a fiamma media, per 4-5 minuti al massimo.
  8. Girare le capesante un paio di volte durante la cottura e irrorare la superficie prelevando con un cucchiaino il sughettino sul fondo.
  9. Quando sono pronte rimettere i molluschi nelle conchiglie, irrorandole con il fondo di cottura.
  10. Spruzzare con il succo di limone appena spremuto e servire decorando con fettine di limone e foglioline di prezzemolo.

I mesi in cui è consigliabile mangiare questa ricetta sono: maggio, giugno, luglio, agosto, dicembre

Buon Appetito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...