Il sestiere di San Marco

250px-Sestiere_San_Marco

Lo sapevate che, a Venezia,  il sestiere di San Marco è il più antico e famoso della città?

All’inizio veniva chiamato Rivoalto (da cui il nome Rialto) in riferimento alle isole su cui è stata costruita tutta l’area.

Questo sestiere è delimitato a Nord, Ovest e Sud dal Canal Grande, e ad est confina con i sestieri di Castello e Cannaregio. È collegato ai sestieri di San Polo tramite il ponte di Rialto e a quello di Dorsoduro tramite il Ponte dell’Accademia. Fa perte del sestier anche l’isola di San Giorgio.
Gli abitanti del quartiere sono pochi, alla fine del 2007 erano infatti solo 4236, perchè gran parte dei palazzi sono occupati da attività turistiche o comunque inerenti al turismo.

piazza

ll fulcro del sestiere è senza dubbio la suggestiva Piazza San Marco, su cui si affacciano Palazzo Ducale, sede del potere politico veneziano sin dal IX secolo, sua prima edificazione e la Basilica di San Marco, cappella privata del Doge fino al 1807: al popolo infatti non era concesso entrare nella Basilica se non in feste o occasioni eccezionali. Fino a tale data la sede Patriarcale di Venezia era San Pietro di Castello, all’estremo orientale della città.

Piazza San Marco è l’unica l’unico spazio cittadino a cui a chiamata per l’appunto Piazza, perchè nel resto della città ci sono solo campi, campielli, corti eccetera.

Le Procuratie poste di fronte alla Basilica e al Palazzo Ducale erano sede del potere giuridico della Serenissima.

La Torre dell’orologio, restaurata nel 2006, è un monumento molto importante per i veneziani.

Dietro il Palazzo Ducale dal ponte della Paglia è possibile ammirare il noto ponte dei Sospiri oltre al quale inizia il sestiere di Castello.

Altri luoghi di interesse sono il Teatro La Fenice, la chiesa di San Moisè che sorge alla fine della Calle Larga XXII Marzo e Palazzo Grassi, da non molto riconvertito in prestigiosa sede espositiva.

Al sestiere appartiene poi anche l’isola di San Giorgio Maggiore, dove sorgono l’omonima basilica e la fondazione Giorgio Cini.

Se decidete di raggiungere il sestiere di San Marco perchè non farlo poi passando per le calli più caratteristiche, tralasciando la via più turistica? Questo è sicuramente il modo migliore per scoprire a pieno l’affascinante città di Venezia! Provare per credere!

Altre info su http://bit.ly/1Jhf5jt

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...