Sestiere di San Polo

san polo

Dopo la descrizione degli altri sestieri, è ora arrivato il turno di parlarvi un pò di quello di San Polo, il cui nome deriva dalla sua “piazza” principale: Campo San Polo, il più grande di Venezia se si esclude Piazza San Marco.
Confina con in Canal Grande e con i Sestieri di Dorsoduro e Santa Croce.

Tra i monumenti di maggiore interesse troviamo:

  • Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari
  • Chiesa di San Giovanni Elemosinario
  • Chiesa di San Polo (Paolo Apostolo)
  • San Giacometto (Giacomo di Rialto)
  • Scuola Grande di San Rocco
  • Scuola Grande San Giovanni Evangelista
  • Casa di Carlo Goldoni

La zona più importante e famosa di quest’area è comunque Rialto, un tempo centro economico della Repubblica di Venezia. Assieme al sestiere di Santa Croce era un tempo ricco di saline.

ponte di rialtoProbabilmente, però, molti non conoscono la vera storia del Ponte di Rialto. Questo, infatti, inizialmente si chiamava Ponte della Moneta, perché era stato costruito nei pressi dell’Antica Zecca di Venezia, e nei suoi locali erano concentrate le attività finanziarie dei banchieri veneziani. Il ponte di Rialto che conosciamo è opera di Antonio da Ponte e venne costruito nel 1588-1591, in sostituzione di uno in legno che aveva la parte centrale mobile. In realtà, il primo ponte fu fatto su barche nel 1175, sostituito da uno fisso nel 1265; questo venne poi distrutto nel 1310 e ricostruito. Il più famoso ponte di Venezia rimase (fino al 1854) l’unico ad attraversare il Canal Grande.
Il ponte è oggi interamente in pietra, possiede un’unica arcata con due rampe inclinate, con negozi su entrambi i lati, ed è coperto da un porticato. Le fondamenta poggiano su tavoloni di larice e 12.000 pali di olmo. Di luce 28 m. e larghezza 22 m., Rialto è sicuramente una dei monumenti di Venezia più apprezzati e visitati dai turisti di tutto il mondo, anche perché si trova in una delle zone più antiche e affascinanti di questa città tutta da scoprire!

Per ulteriori informazioni visita http://bit.ly/1LHPuXjhttp://bit.ly/1OBd5dZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...