Un parco tutto da scoprire nel cuore di Venezia

18-05 Dal  9 maggio a domenica 22 novembre si svolge a Venezia la famosa esposizione di arte contemporanea che ha sede nei Giardini Napoleonici nel sestiere di Castello. Oggi vi parleremo dell’origine del parco Continua a leggere

Andy Warhol a Jesolo – The world fascinates me

warhol a jesolo

Dal 2 maggio al 7 settembre 2014 il genio pop di Andy Warhol sarà in mostra a Jesolo (Venezia) presso la sede Espositiva Carlo Pecorelli, in piazza Drago. La mostra, organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Jesolo e allestita da MV Eventi, si intitola “The world fascinates me” ed è interamente dedicata all’opera del padre della Pop Art che, attraverso la serigrafia, è riuscito a sdoganare il concetto di Arte, fino a quel momento riservato a un’élite, rendendolo accessibile alla grande massa dei consumatori, accomunando il benestante e la classe operaia e diventando un vero e proprio “simbolo di eguaglianza politica (quel che c’è di veramente grande in questo Paese, è che l’America ha dato via al costume per cui il consumatore più ricco compra essenzialmente le stesse cose del più povero).”

La mostra ospiterà circa 30 opere, tra cui alcune provenienti da alcune delle più importanti collezioni del mondo, tra cui la Leo Castelli Gallery di New York, dall’Institute of contemporary Art di Boston e Tate Gallery di Londra, con l’obiettivo di rendere partecipe il visitatore di uno stile inconfondibile, fatto di impianti serigrafici e immagini ricalcate su carta assortente, che pongono l’artista allo stesso livello di una macchina industriale, l’opera d’arte come prodotto seriale destinato al libero mercato, distanziandosi sempre di più dalla creazione pittorica e affidandosi alle fotografie, fornite dalle agenzie di stampa, come punto di partenza per la creazione.  Continua a leggere

LÉGER 1910-1930. LA VISIONE DELLA CITTÀ CONTEMPORANEA

leger la ville

Dopo il successo ottenuto al Philadelphia Museum of Art, Venezia ospita la prima grande mostra in Italia dedicata all’artista francese Fernand Léger, una delle più importanti voci nell’abito dell’avanguardismo europeo. La Fondazione Musei Civici di Venezia e il Philadelphia Museum of Art dedicano una grande mostra nelle sale del Museo Correr di Veneziadall’8 febbraio al 2 giugno 2014.

leger

A cura di Anna Vally e con la direzione scientifica di Gabriella Belli e Timothy Rub, direttore del MPA di Philadelphia e il progetto espositivo di Daniela Ferretti, la mostra “Léger. La visione della città contemporanea 1910 — 1930“, presenta oltre 100 opere di cui più di sessanta dell’artista francese, che mette al centro il tema della città moderna e la sua rappresentazione.

“Se l’espressione pittorica è cambiata, è perché la vita moderna lo ha richiesto…La vista dal finestrino della carrozza ferroviaria e dell’automobile, unita alla velocità, ha alterato l’aspetto abituale delle cose. Un uomo moderno registra cento volte più impressioni sensoriali rispetto a un artista del diciottesimo secolo…La compressione del quadro moderno, la sua varietà, la sua scomposizione delle forme, sono il risultato di tutto questo”.

Fernand Léger, 1914

Il percorso è diviso in cinque sezioniLa metropoli prima della Grande GuerraIl pittore della cittàLa PubblicitàLo SpettacoloLo Spazio.

Continua a leggere