Palcoscenici Culturali – RetEventi 2014 a Padova

Palcoscenici culturali

Anche quest’anno la Provincia di Padova – Assessorato alla Cultura – ha aderito, in condivisione con tutte le Province venete, all’Accordo di programma della Regione Veneto per la realizzazione della progettualità a titolo “Reteventi Cultura Veneto” per l’anno 2014.

RetEventi si configura come un progetto condiviso, che riconosce l’offerta culturale come risorsa strategica capace di indirizzare e governare i processi di trasformazione in atto nel nostro territorio, riqualificando il ruolo della cultura quale fattore che contribuisce a stimolare la diffusione delle idee e della creatività, privilegiando in particolar modo le proposte culturali in grado di esprimere al meglio una logica di rete e di sistema.

Il tema di questa edizione “Palcoscenici Culturali. Destinazioni artistiche nel territorio” individua i palcoscenici rappresentati dagli spazi per lo spettacolo dal vivo inteso nelle sue molteplici forme, dalle residenze artistiche a servizio della creatività, ma anche da itinerari culturali nel territorio per individuare nuove programmazioni artistiche. Idee e percorsi artistici che attraverso una riaffermazione delle tradizioni e dell’identità territoriale siano in grado di valorizzare non solo l’esistente, ma stimolare anche nuove opportunità espressive e nuove produzioni. Palcoscenici che rappresentino un incentivo a distinguersi nell’offerta culturale, mettendo in scena l’ impegno di un territorio nel campo della promozione e del sostegno delle iniziative culturali.

Un tripudio di spettacoli, musica, teatro, danza, rievocazioni storiche, festival, rassegne per adulti e ragazzi, eventi culturali, in scena da maggio a dicembre. Continua a leggere

Padova è le sue mura

padova è le sue mura

Dal 28 marzo al 20 luglio 2014Padova è le sue mura“, la mostra in esposizione presso i Musei Civici agli Eremitani, che celebra i 500 anni della costruzione della cinta muraria cinquecentesca che chiude Padova, con le sue torri, le chiese, i palazzi nobiliari, in un anello di pietra e d’acqua. Una delle caratteristiche che più identificano la città e rappresentano un pezzo importante della storia di Padova.

Il 1513 può infatti considerarsi l’anno d’inizio dell’edificazione delle nuove mura di Padova – successive a quelle Carraresi – sotto la guida di Bartolomeo d’Alviano. La città aveva da poco sostenuto con successo l’ultimo degli assedi conseguenti alla sconfitta di Agnadello (1509) contro le forze della Lega di Cambrai. In quell’occasione le mura carraresi erano state riadattate alla meglio grazie al coraggio e all’ingegno di molti, ma con la conclusione del conflitto sul campo si erano create le condizioni per dare forma definitiva, in muratura, alle difese apprestate in forma provvisoria, con opere in terrapieno, nel corso dei quattro anni di guerra.  Molto di quanto s’iniziò a realizzare in quell’anno è giunto fino a noi, integrato dalle aggiunte e modifiche apportate nei quattro decenni successivi.  Continua a leggere

Biciclettando: “Alla scoperta della Padova invisibile 2014”

padova bicicletta

Scoprire la città in modo inedito e originale, nel rispetto dell’ambiente urbano e non solo. Questo è l’intento del progetto “Alla scoperta della Padova Invisibile 2014” realizzto dell’associazione “Amici della bicicletta”, in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Padova e il Presidente del Quartiere 4 Sud-Est, una serie di cicloescursioni per riscoprire una città dal grande patrimonio culturale e artistico, facendolo in modo assolutamente ecologico e salutare. “Mens sana in corpore sano”: andare alla scoperta degli angoli nascosti di Padova è il modo migliore per arricchire lo spirito e il fisico.

padova invisibile Continua a leggere