LÉGER 1910-1930. LA VISIONE DELLA CITTÀ CONTEMPORANEA

leger la ville

Dopo il successo ottenuto al Philadelphia Museum of Art, Venezia ospita la prima grande mostra in Italia dedicata all’artista francese Fernand Léger, una delle più importanti voci nell’abito dell’avanguardismo europeo. La Fondazione Musei Civici di Venezia e il Philadelphia Museum of Art dedicano una grande mostra nelle sale del Museo Correr di Veneziadall’8 febbraio al 2 giugno 2014.

leger

A cura di Anna Vally e con la direzione scientifica di Gabriella Belli e Timothy Rub, direttore del MPA di Philadelphia e il progetto espositivo di Daniela Ferretti, la mostra “Léger. La visione della città contemporanea 1910 — 1930“, presenta oltre 100 opere di cui più di sessanta dell’artista francese, che mette al centro il tema della città moderna e la sua rappresentazione.

“Se l’espressione pittorica è cambiata, è perché la vita moderna lo ha richiesto…La vista dal finestrino della carrozza ferroviaria e dell’automobile, unita alla velocità, ha alterato l’aspetto abituale delle cose. Un uomo moderno registra cento volte più impressioni sensoriali rispetto a un artista del diciottesimo secolo…La compressione del quadro moderno, la sua varietà, la sua scomposizione delle forme, sono il risultato di tutto questo”.

Fernand Léger, 1914

Il percorso è diviso in cinque sezioniLa metropoli prima della Grande GuerraIl pittore della cittàLa PubblicitàLo SpettacoloLo Spazio.

Continua a leggere