Ferragosto tra mostre e musei a Padova e dintorni

padova estate

Se decidete di trascorrere il Ferragosto in città, Padova apre le porte dei suoi musei e chiese ai turisti e a tutti coloro che vogliono ammirare il notevole patrimonio artistico cittadino.

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo anche quest’anno a Ferragosto ha deciso l’apertura ai visitatori del patrimonio culturale statale. Musei, gallerie, monumenti, palazzi, ville, castelli, templi, parchi, giardini, aree e siti archeologici rimarranno fruibili per l’intera giornata estiva.
Inoltre, i principali musei statali, come ogni venerdì, prolungheranno l’orario di apertura fino alle 22.00. Sarà così un’occasione privilegiata per trascorrere un Ferragosto speciale all’insegna di una grande festa della cultura, visitando i più importanti luoghi della cultura italiani anche nelle ore serali. Continua a leggere

Padova è le sue mura

padova è le sue mura

Dal 28 marzo al 20 luglio 2014Padova è le sue mura“, la mostra in esposizione presso i Musei Civici agli Eremitani, che celebra i 500 anni della costruzione della cinta muraria cinquecentesca che chiude Padova, con le sue torri, le chiese, i palazzi nobiliari, in un anello di pietra e d’acqua. Una delle caratteristiche che più identificano la città e rappresentano un pezzo importante della storia di Padova.

Il 1513 può infatti considerarsi l’anno d’inizio dell’edificazione delle nuove mura di Padova – successive a quelle Carraresi – sotto la guida di Bartolomeo d’Alviano. La città aveva da poco sostenuto con successo l’ultimo degli assedi conseguenti alla sconfitta di Agnadello (1509) contro le forze della Lega di Cambrai. In quell’occasione le mura carraresi erano state riadattate alla meglio grazie al coraggio e all’ingegno di molti, ma con la conclusione del conflitto sul campo si erano create le condizioni per dare forma definitiva, in muratura, alle difese apprestate in forma provvisoria, con opere in terrapieno, nel corso dei quattro anni di guerra.  Molto di quanto s’iniziò a realizzare in quell’anno è giunto fino a noi, integrato dalle aggiunte e modifiche apportate nei quattro decenni successivi.  Continua a leggere